Le nostre elezioni dove sono? hanno mangiato anche quelle?

Le nostre elezioni dove sono?

 Dopo il referendum costituzionale e le dimissioni di Renzi si doveva riformare la normativa elettorale ed andare diretti al voto, questo non è successo ma non si parla neanche di dare spazio al popolo con le votazioni.

Gennaio sta sfilando dalle nostre mani e a marzo i nostri cari parlamentari della maggioranza si saranno garantiti il loro vitalizio, ecco l’obiettivo a questo punto ormai evidente ed indiscutibile. Quello che sinceramente lascia aberrati è il fatto che le due riforme del governo Gentiloni siano state, la prima una riforma salva banche e colletti bianchi che così potranno continuare tranquillamente a spennare i poveracci, la seconda è invece l’ennesima riforma della scuola, come se le scuole avessero bisogno di altre riforme unilaterali e superflue.

mario_blocco_punto_interrogativo

Il tempo stringe e di arrivare ad un modo più valido di dare voce agli italiani per potersi ritrovare nel governo che opera in sua vece non se ne vede neanche l’ombra, trovo assurdo che per tutto questo si possa ringraziare il presidente della Repubblica, che invece di tutelare la Repubblica, le sue leggi e la sovranità del popolo ha pensato bene di lasciare spazio a chi avrebbe salvato banche e mangioni di prima scelta.

Il governo Gentiloni governa chiaramente con il piglio di chi si è già dimesso, per dare continuità al governo precedente che gli italiani hanno ripudiato e respinto a gran voce. E’ umiliante dirlo ma tutte le mosse politiche portano veramente a credere che la nostra sia una Repubblica fatta da pochi che inesorabilmente giostrano  tutto  in modo da muovere in direzione dei non eletti al comando, convergendo ogni scelta e ogni situazione in un punto ben preciso, in poche parole non è più una Repubblica.

aula_dabancogoverno_01_giu08

Mi chiedo quanto ancora si potrà andare avanti in questo modo e se ci saranno mai delle elezioni, visto che ce le fanno vedere con il cannocchiale, se andranno nuovamente al governo gli stessi converrà lottare o abbandonare la nave? Questa nave ormai è marcia e stiamo scavando il fondo.

Nella politica hanno instaurato un meccanismo che difficilmente si potrà fermare se non con situazioni spiacevoli e decise da parte di chi è stanco di far la fame, patire il freddo e la povertà oltre il fatto di essere raggirati e costretti a sofferenze che si potrebbero tranquillamente evitare.

Inoltre questo governo, tanto è continuativo al precedente, si è andato a cercare altri problemi come l’accesso di migliaia di immigrati nel nostro paese, diventati decisamente una bomba ad orologeria visto quello che sta succedendo nei campi di raccolta, risse, rivolte e soprusi.

governo-popolo

I danni che sono stati fatti stanno per prendere il sopravvento e non si sta riuscendo più a limitare la situazione, speriamo sia solo una visione pessimistica della situazione ma sarà molto difficile anche perché le forze dell’ordine sono in un momento di tagli e limitazioni, come tutti gli altri ambiti, scuole, ospedali, strutture, ecc.

In un momento di debolezza tale in tutti i settori della società tutto è possibile.

 

F.C.

One thought on “Le nostre elezioni dove sono? hanno mangiato anche quelle?

  1. Paola Martini il said:

    Complimenti per la terza foto é emblematica!Lei mi piace, descrive alla perfezione il disagio nazionale con parole atte alla comprensione anche dei poco dotti, in questo momento c’è n’ é bisogno ed anche del sorriso strappato da una vignetta poiché abbiamo ben poco da sorridere. Buona continuazione. Paola ’62 Genova